RISORSE UMANE

Tutti sono chiamati alla gestione dell'impresa secondo il principio "un socio - un voto"

Il decennio trascorso ha visto crescere e trasformarsi la nostra Cooperativa in una grande impresa sociale.

La mission di inserimento lavorativo è stata perseguita in questi anni con grandi risultati. Nel 2002 la Cooperativa era costituita 402 soci lavoratori (dei quali 236 svantaggiati). Nel 2011 il numero di soci lavoratori è arrivato ad un picco di 2.088 (di cui il 37% ovvero 774 vivono una condizione di disabilità e/o svantaggio).

Tra il 2004 e il 2008 il fatturato è più che triplicato (passando dai 18 milioni di euro del 2004 ai 47 milioni di euro del 2008) e il numero dei soci lavoratori è più che raddoppiato (passando dagli 824 soci lavoratori, di cui 350 con disabilità, ai 1757 di cui 638 con disabilità) grazie all'affermazione in nuove commesse e all'acquisizione nel sistema Recup di nuove Aziende Ospedaliere e Asl.

Per effetti naturalmente tendenziali e per quelli della crisi economica in atto dalla fine del 2008, anche la nostra Cooperativa ha subìto una battuta di arresto per quanto riguarda il fatturato ma è riuscita sia a salvaguardare i posti di lavoro esistenti, sia a trovare nuove occasioni di inserimento per i propri soci lavoratori, che dal 2008 al 2011 sono comunque cresciuti di 136 unità.

Il perdurare negli anni della crisi economica, le misure previste da spending review e i tagli alle risorse a disposizione in ambito sanitario dalle diverse leggi finanziarie hanno imposto alla Cooperativa grandi sforzi per il mantenimento dei livelli lavorativi che a gennaio 2015 registrano 1960 soci.

JoomBall - Cookies


Capodarco, socialmente impresa.